Per lavorare secondo questi principi si coopera con il sistema del cliente, il suo programma individuale e il suo impulso vivente di ritorno alla Salute.
Nell'attitudine di ascolto verso il sistema, è necessario relazionarsi al cliente con rispetto, accettazione e senso di riverenza, onorando la maturità e l'abilità di guarire che sono presenti in ognuno di noi. In questa relazione di fiducia, il sistema può assestarsi ed aprirsi alla cooperazione.

"Presta attenzione alla Quiete e permetti alle funzioni fisiologiche interiori del corpo di manifestare la propria potenza intrinseca, piuttosto che applicare forza cieca dall'esterno." (W.G. Sutherland)

Occorre orientarsi verso un senso di connessione e quiete, verso lo Stato di Salute, che è il principio centrale dell'organizzazione del sistema; in questo modo, si supporta il processo che stimola una guarigione che proviene dall'interno, il processo di riallineamento, riorganizzazione e auto-correzione.
Non si tratta di ciò che l'operatore può fare per il cliente, ma cosa l'operatore può fare per offrire al cliente la capacità di accedere alla salute presente al proprio interno.

Durante una seduta si aiuta il ripristino dello Stato di Salute. La qualità della mobilità involontaria, della motilità e dell'impulso dei fluidi nelle aree in tensione comincia la sua progressiva risoluzione verso lo Stato di Salute. Non si tratta semplicemente di effettuare una correzione: nella dissoluzione delle forze di inerzia lo Stato di Salute si riorganizza, orientandosi verso una funzione fisiologica più bilanciata: la salute appartiene al presente, è presente ora, è il costante principio apportatore di ordine che continuamente organizza e ricrea il corpo umano.
Il Dr. Rollin E. Becker definisce il principio biodinamico con le seguenti parole: "lavorare con  il meccanismo inerente all'interno del problema".

Secondo il principio biodinamico si entra in contatto con le forze al lavoro inerenti al sistema, quelle forze che stanno alla base e organizzano il funzionamento dell'insieme e che rappresentano i principi guida dell'organismo. Cooperando con queste forze si entra in contatto con le risorse interne del benessere; la fisiologia corporea di ognuno di noi è organizzata da questi principi ed attraverso di essi si sviluppa la possibilità di un'auto-correzione delle forze inerti legate a certi temi della storia individuale.
biodinamica
le originibiodinamica.htmlshapeimage_4_link_0
✓ il metodo
la sessionela_sessione.htmlshapeimage_6_link_0
la sessionela_sessione.htmlshapeimage_7_link_0
la_sessione.html
genitori e figligenitori_e_figli.htmlshapeimage_11_link_0
homehome.htmlshapeimage_12_link_0
gallerygallery.htmlshapeimage_13_link_0
contatticontatti.htmlshapeimage_14_link_0
linkslinks.htmlshapeimage_15_link_0
craniosacrale è...craniosacrale_e.htmlshapeimage_16_link_0
juliejulie.htmlshapeimage_17_link_0
Content copyright 2009. Julie Rimmington. All rights reserved
biodinamica.html
le originibiodinamica.htmlshapeimage_29_link_0